Migliori reflex sul mercato nel 2020

0
108

Se stai cercando una fotocamera di alta qualità, non hai bisogno di spendere un sacco di soldi, né devi comprare l’ultimo e il più grande nuovo prodotto sul mercato. Se sei disposto a perdere alcune funzionalità, puoi risparmiare un sacco di soldi raccogliendo un modello di ultima generazione o facendo acquisti per le fotocamere rinnovate o vecchie, ma ancora attuali.

In questa guida all’acquisto vogliamo rivolgere la tua attenzione ad alcune fotocamere di grande valore, che sono ancora disponibili. Inizieremo con le opzioni meno costose e saliremo di prezzo da lì.

Dalle fotocamere entry-level per i fotografi alle prime armi alle apparecchiature di fascia alta per i tiratori appassionati, per trovare la fotocamera giusta devi sapere cosa vuoi – e accettare alcuni compromessi.

L’acquisto di una fotocamera digitale è un’esperienza molto diversa rispetto a qualche anno fa. Le fotocamere per smartphone continuano a migliorare, quindi ci sono molti meno acquirenti là fuori per i tiratori tascabili economici. E per questo motivo, non ci sono molti buoni e poco costosi tiri e scatti. Nel frattempo, le reflex hanno preso posto in secondo piano rispetto alle fotocamere mirrorless più piccole e più leggere in termini di prestazioni grazie alla copertura autofocus più ampia e alle prestazioni video superiori in media.

1. Olympus Tough TG-6

 

Sebbene il TG-6 offra alcune nuove e divertenti funzioni, potrebbero non giustificare un aggiornamento se possiedi già il TG-5. Tuttavia, se hai un Tough più vecchio o stai cercando una fotocamera che può andare in mare, essere coperta di sabbia, essere lasciata cadere sul cemento e scattare foto e video anche a temperature gelide, questo è il migliore di tutto- macchina fotografica di prova là fuori.

Il TG-6 è robusto come viene. È impermeabile fino a 15 m / 50 piedi, antipolvere, antiurto da 1 a 2,1 m / 7 piedi, resistente allo schiacciamento fino a 100 kg / 220 libbre e congelamento a -10 ° C / 14 ° F.

Inoltre, presenta anche una struttura in vetro protettivo a doppio vetro per un’eccellente antiappannamento. In effetti, il vetro sullo schermo LCD posteriore appare un po ‘più spesso di quello del TG-5: il tuo smartphone povero sbalordirebbe per la punizione che questo schermo può subire.

Vale la pena ricordare, tuttavia, che nel nostro primo test di caduta (che puoi vedere nel video sopra), il pannello di plastica con impugnatura per il pollice è saltato fuori dal corpo. Sarebbe facile riaffrontare e non influisce sull’operabilità della fotocamera, ma è stato un po ‘sorprendente incontrare un punto così debole. Nient’altro è venuto fuori nel successivo test bash.

Registrare 120 fotogrammi a 1080p è una funzione eccezionale su una fotocamera come questa, rendendola una fotocamera estrema praticabile per registrare filmati per vlog e blog. E mentre la maggior parte delle persone è probabilmente riluttante a scendere a 720 o 360p, la prospettiva di video di vacanze a 480fps super slow-mo dovrebbe essere sufficiente per eccitare qualsiasi Instagrammer.

Potrebbero non giustificare un aggiornamento se possiedi già il TG-5, ma se hai un Tough più vecchio o stai cercando una videocamera esterna che può andare in mare, essere coperta di sabbia, essere lasciata cadere sul cemento e ancora scatta foto e video anche a temperature rigide, questa è la migliore fotocamera a prova di tutto.

2. Canon PowerShot G9 X Mark II

 

PowerShot G9 X Mark II è una fotocamera ultra compatta dotata di un sensore CMOS da 1 “di tipo superiore alla media. Serve da modello entry-level della serie Gx-X di Canon e ha un prezzo consigliato di $ 529. il modello entry-level, Canon ha fornito alla fotocamera un’interfaccia touchscreen che sarà familiare ai proprietari di smartphone che stanno cercando di scambiare qualcosa di meglio.

I principali problemi con l’originale G9 X erano legati alle prestazioni. Lo scatto continuo è stato lento, soprattutto quando si utilizza l’autofocus Raw o continuo, i menu erano lenti e la batteria non durava a lungo.

Il G9 X Mark II si è occupato della maggior parte dei problemi di prestazioni, principalmente grazie al suo nuovo processore DIGIC 7. Il burst rate è più veloce, buffer più grande e interfaccia più scattante. Sebbene migliorata, la durata della batteria non è ancora eccezionale, anche se una “modalità Eco” offre altri 80 scatti al di sopra della stima CIPA standard del 235 di 235. Canon ha anche aggiunto l’elaborazione Raw nella fotocamera, la funzionalità Bluetooth e una migliore stabilizzazione dell’immagine per le riprese video.

Quella linea rosa rappresenta il G9 X II e, come puoi vedere, sale rapidamente in cima al grafico. Dopo aver colpito circa 35 mm, l’apertura equivalente è ~ F7,6 equivalente, che sta entrando nel territorio di diffrazione. Nel peggiore dei casi, il G9 X II è circa uno stop più lento dell’RX100, che molto probabilmente conferisce a quest’ultimo un leggero vantaggio in termini di qualità dell’immagine. Il modello step-up del G9 X II, il G7 X II, è di circa 1,5 stop più veloce. Questa perdita di scarsa illuminazione e il potenziale controllo della profondità di campo è il prezzo da pagare per mantenere la fotocamera tascabile.

3. Panasonic Lumix DMC-ZS100

 

La ZS100 presenta un corpo sottile con una lente che sporge un po ‘, anche nel suo stato collassato. Misura 2,5 per 4,4 per 1,7 pollici (HWD) e pesa solo circa 11 once. È offerto in due colori: un’edizione nera discreta e la finitura argento che abbiamo ricevuto per la revisione. Guardandolo, non lo definirei argento, però: è più di un grigio canna di fucile, con un angolo grigio più chiaro, separato da una linea di accento rosso.

È un aspetto accattivante, con linee molto pulite. Tali linee presentano tuttavia un problema ergonomico. C’è un’impugnatura molto modesta, ma è così liscia che non mi sento a mio agio semplicemente tenendo la fotocamera: sembra che sia pronto a scivolare via dalle mie mani in qualsiasi momento. Mi piacerebbe vedere un po ‘di consistenza attorno all’impugnatura. Detto questo, ci sono alette per il cinturino e una presa per treppiede, quindi è abbastanza facile fissarlo alla tua persona usando il cinturino da polso incluso o aggiungere un cinturino di tua scelta.

Lo ZS100 ha un prezzo elevato e come tale il suo fascino è inclinato verso coloro che sono disposti a spendere. I fotografi esigenti tendono ad apprezzare il controllo manuale e la ZS100 offre un bel po ‘tra i suoi pulsanti fisici e l’interfaccia sullo schermo. Noterai un anello attorno all’obiettivo; la sua funzione è personalizzabile e mi piace impostarlo come controllo dello zoom progressivo che si sposta tra le lunghezze focali principali comuni: 25, 28, 35, 50, 70, 90, 135, 160, 200 e 250 mm.

La cornice 4K è ritagliata, equivalente a 37 mm nel grandangolo. Anche con lo zoom massimo, le riprese portatili sono ben stabili; il campo visivo più stretto aiuta sicuramente lì, in quanto dà agli elementi di stabilizzazione dell’obiettivo più spazio per muoversi. Stai anche usando la parte più nitida dell’obiettivo; dove i dettagli vacillano nelle immagini fisse, sono relativamente nitidi nei video, anche quando vengono ingranditi fino in fondo. L’autofocus è reattivo, si adatta agevolmente al variare della scena e il touchscreen consente di selezionare un obiettivo di messa a fuoco. L’audio non è eccezionale: il microfono interno va bene da vicino, ma il rumore del vento all’esterno è pesante sulla colonna sonora. Non è possibile collegare un microfono esterno.

4. Nikon D3500

 

La modalità guida della D3500 lo inserisce in uno spazio “facile da usare” sul mercato. Questa modalità semplifica la comunicazione del tipo di scena che stai tentando di catturare e ti insegna essenzialmente le basi della fotografia, come la velocità dell’otturatore, l’apertura e la compensazione dell’esposizione lungo il percorso. Questa è una fotocamera che un nuovo fotografo può scegliere e iniziare a fare foto decenti senza una ripida curva di apprendimento.

Non è semplice come scattare con uno smartphone, ma la qualità dell’immagine è migliore di quella che otterrai dal tuo telefono in molte situazioni: specialmente se stai scattando con un obiettivo veloce veloce. Anche la D3500 è molto. Puoi sceglierlo con un obiettivo per meno di $ 500, rendendolo incredibilmente attraente per i fotografi principianti.

5. Sony a7 II

 

La Sony Alpha a7 II è una fotocamera mirrorless full frame stabilizzata all’immagine, la quarta versione della gamma a7 di Sony e il seguito della a7 originale. Utilizza lo stesso sensore da 24 megapixel del suo predecessore e lo stesso processore Bionz X del resto della serie a7. I miglioramenti si presentano sotto forma di stabilizzazione dell’immagine basata su sensori a 5 assi, prestazioni AF migliorate e alcune modifiche generali al design. I controlli sono disposti in modo simile alla a7, sebbene l’impugnatura, le ghiere di comando e l’otturatore siano stati completamente riprogettati.

Il corpo della a7 II è fisicamente più grande e circa il 25% più pesante rispetto alle fotocamere originali della serie a7. Inoltre è ora composto interamente da una lega di magnesio come la a7S; l’originale a7 e a7R presentavano una piastra frontale in materiale composito.

L’A7 II utilizza lo stesso sistema AF ibrido dell’A7 con 117 rilevatori di fase e 25 punti di contrasto. Sony afferma che AF è stato migliorato di circa il 30% rispetto al suo predecessore grazie alle modifiche dell’algoritmo e il tracciamento è stato migliorato di 1,5 volte.

Per compensare l’aumento di peso della a7 II, sono state aumentate le dimensioni e la profondità dell’impugnatura, risultando in una fotocamera molto comoda da impugnare. I quadranti di controllo frontali e posteriori sono stati sostanzialmente ridotti e incassati nel corpo della fotocamera, rendendo quasi impossibile spingerli accidentalmente senza saperlo, una lamentela frequente degli utenti di a7.

6. Canon EOS 250D

I fan potrebbero infatti digrignare i denti in un elenco relativamente piccolo di modifiche apportate da Nikon nella D3500 rispetto alla Nikon D3400 di due anni precedente, ma non è questo il punto. Nikon ha rinnovato e ringiovanito uno dei suoi design classici per mantenerlo fresco, reattivo e accattivante per gli acquirenti DSLR per la prima volta. Sembra buono oggi come quando è stato lanciato, e il calo dei prezzi lo rende ancora più attraente. Le fotocamere per principianti non devono essere all’avanguardia: devono essere semplici, economiche e semplicemente buone. Ed è quello che offre la D3500.

Nikon afferma di aver aggiornato il suo sensore e il sistema di elaborazione delle immagini EXPEED per migliorare velocità, dettagli e colori. Ha anche migliorato la durata della batteria, citando una sorprendente carica di 1.550 scatti con una singola carica – che è quattro o cinque volte più scatti di quanto ti aspetteresti da una fotocamera mirrorless.

7. Canon Italia EOS 4000D + EF-S DC III

 

Prima della nostra recensione completa, ecco alcuni esempi di immagini e filmati JPEG e Raw ripresi con la fotocamera Canon EOS 4000D DSLR. La Canon EOS 4000D è una nuova fotocamera DSLR dotata di sensore da 18 megapixel e registrazione video 1080p. Si noti che queste immagini / filmati sono stati ripresi da un campione Beta della Canon EOS 4000D.

Anche il sistema di messa a fuoco automatica è piuttosto datato: è il modesto sistema a 9 punti che è stato nell’arsenale di Canon dal 2009. E mentre praticamente tutte le DSLR negli ultimi cinque anni hanno presentato un display posteriore da 3,0 pollici, Canon si è effettivamente ridotta il display LCD su EOS 4000D fino a 2,7 pollici, con la risoluzione che ha anche una caduta, fino a 230k punti. E non pensare nemmeno al controllo del touchscreen. C’è la connettività Wi-Fi, ma nessuna opzione NFC o Bluetooth Low Energy, mentre il video è limitato a Full HD (1920 x 1080), con frame rate di 30, 25 e 24fps disponibili.

8. Canon EOS 5D Mark IV

 

La Canon EOS 5D Mark IV fu una grande novità quando arrivò, con praticamente ogni elemento migliorato rispetto alla precedente 5D Mark III. Ma era così nell’agosto 2016 e il mondo è passato da allora, quindi la 5D Mark IV ha ancora quello che serve? Il sensore da 30,4 MP è buono, il rumore e la gamma dinamica sono buoni. L’acquisizione video DCI 4K è buona, anche se il ritaglio di 1,64x del sensore rende difficile ottenere scatti grandangolari. La costruzione, la maneggevolezza e l’ergonomia sono buone.

Ma questo è il problema di EOS 5D Mark IV: tutto va bene in un mercato in cui molte fotocamere sono eccezionali. La sensibilità nativa di Mk IV varia da ISO 100-32.000 ed è espandibile a 50-102.400. La fotocamera utilizza sia un processore Digic 6 che un processore Digic 6+, con il primo utilizzato esclusivamente per la misurazione, liberando il Digic 6+ per gestire tutto il resto, incluso il sistema AF a 61 punti con 41 sensori a croce (cinque dei quali sono a croce doppia per una precisione ancora maggiore).

Il sistema AF è sensibile fino a -3 EV (-4 EV in Live View): è più scuro del chiaro di luna, quindi la messa a fuoco non dovrebbe essere un problema in condizioni di scarsa illuminazione, mentre il fatto che è possibile utilizzare combinazioni obiettivo / teleconvertitore con un’apertura massima di f / 8 e avere ancora il lusso di tutti i 61 punti AF (21 cross-type) sarà una vera attrazione per i fotografi sportivi e naturalisti.

9. Panasonic DC-FZ82

 

La Panasonic LUMIX DC-FZ82 è una fotocamera bridge super zoom con obiettivo zoom 60x equivalente a una gamma focale di 20-1200 mm.

Altre caratteristiche chiave includono un sensore MOS ad alta sensibilità da 18,1 megapixel, touchscreen LCD da 1040K pixel da 3 pollici, Live View Finder (LVF) da 1.170k e registrazione video 4K (3840 x 2160pixel) a 30/25/24 fps inclusa la possibilità di estrarre immagini da 8 megapixel dal video 4K.

C’è una gamma ISO di 80-6400, scatti a raffica a 10 fps (AFS) / 6 fps (AFC), scatti macro da 1 cm con funzioni Post Focus e Post Focus Stacking, una slitta flash e connettività Wi-Fi integrata.

La Panasonic DC-FZ82 ha un sensore MOS ad alta sensibilità da 18,1 megapixel, oltre a un obiettivo zoom 60x che fornisce un’incredibile lunghezza focale equivalente a un angolo ultra grandangolare di 20-1200 mm in termini di 35 mm. È dotato di ibrido POWER O.I.S. (Stabilizzatore ottico d’immagine) con modalità attiva per aiutare a prevenire la sfocatura dell’immagine causata dalle vibrazioni della fotocamera.

La base dell’FZ82 presenta una filettatura leggermente decentrata per l’attacco del treppiede e un vano che ospita la batteria ricaricabile, ottimo per circa 330 colpi rispettabili. Anche la scheda SD viene inserita nello stesso compartimento.

10. Canon EOS 2000D

 

EOS 2000D non è una reinvenzione radicale della 13000D. Non è una brutta cosa, ma è deludente che le funzionalità che iniziano a diventare la norma non siano ancora incluse nel modello di ingresso di Canon. 4K e un touchscreen sono due che mi vengono in mente.
Ottieni un intervallo di sensibilità nativo di ISO 100-6400, che puoi espandere fino a 12.800. Allo stesso modo, il sistema AF a 9 punti è identico, ma purtroppo non utilizza il Dual Pixel AF che troverai in altre reflex digitali Canon.

Nella mano, il 2000D non sembra premium, ma è aiutato un po ‘da un rivestimento strutturato attorno all’impugnatura ragionevolmente robusta. I pulsanti sono sia di buone dimensioni che ben posizionati, con un ampio quadrante di modalità nella parte superiore della fotocamera. Un gruppo di pulsanti per lo più autoesplicativi si trovano sul retro della fotocamera, per controllare le sue varie impostazioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here